logo
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation.
banner
About      Faq       Contact     Shop

Dimagrire dormendo nel weekend si può, lo dice la scienza!

Dimagrire dormendo nel weekend si può, lo dice la scienza!

La forma fisica ideale è una continua ricerca per molte persone. Il modo migliore per ottenerla consiste in esercizio fisico e pasti regolari evitando alimenti ricchi di zuccheri e carboidrati, diffidando da super diete che promettono perdite di peso lampo, dannose per corpo e metabolismo.

Secondo gli esperti il sonno rientra nei fattori chiave per una buona forma fisica.

Dormire poco durante la settimana produrrebbe, infatti, secondo gli studiosi, una reazione negativa che indurrebbe il corpo ad ingrassare.

Un rimedio potrebbe essere cercare di recuperare durante il week end per ottenere un pareggiamento di conti.

Ad affermarlo è stato uno studio della Oxford University Press sulla rivista Sleep.

Un team composto da ricercatori di Boston e della Corea ha cercato di capire come il sonno influenzi l’indice di massa corporea, conosciuto con l’acronimo BMI.

Lo studio ha riguardato ben 2156 adulti, selezionati in maniera del tutto casuale, confrontando abitudini e BMI.

Nei 932 soggetti che hanno dormito due ore in più nel weekend rispetto ai giorni feriali, il BMI è risultato più basso messo a confronto con quello degli altri intervistati. Inoltre, è stato rilevato che il punteggio BMI diminuisce per ogni ora in più di sonno recuperata.

 

“In merito all’aumento di peso, c’è un equilibrio da mantenere, entro il quale il nostro corpo può regolarsi. Il sonno di recupero consente di mantenere quest’equilibrio”. Ad affermarlo è stato Robert Thomas, uno dei co-autori dello studio.

 

È bene dunque mantenere un equilibrio, approfittando del week end per recuperare le ore perse. A suggerire quanto dormire è la health coach Liza Baker, la quale consiglia di portare il conto delle ore effettive di sonno nei giorni “non feriali”, per “determinare il sonno ideale”. Il range delle ore di cui un individuo può avere bisogno varia anche in base all’età, un adulto necessita generalmente di 8 ore, ciononostante con l’avanzare dell’età le ore diminuiscono, difatti per una persona anziana sono sufficienti solo 6 ore.

})(jQuery)