logo
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation.
banner
About      Faq       Contact     Shop

Un libro per amico

Una buona lettura apre la mente, ci arricchisce e prima di andare a dormire non solo aiuta a conciliare il sonno ma ha anche il potere di distenderci e rilassarci, permettendoci di viaggiare in mondi esotici oltre le barriere del tempo e dello spazio. Come rinunciare alla magia di immergersi in mondi che solo noi possiamo vedere? Stimolare la fantasia oltre ogni limite. Per voi che guardo aveva Andy la prima volta che è entrata nella redazione di Runway nel romanzo “Il diavolo veste Prada”? Sicuramente diverso da quello del film.

Negli ultimi anni il numero di persone che legge un libro è drammaticamente calato. I ragazzi sono attratti da altro e gran parte della cultura trasmessaci da questi preziosissimi oggetti si è andata un po’ a perdere.

Proprio in questi giorni cade la settimana internazionale del libro, tanti utenti su facebook vengono chiamati a condividere pubblicamente la terza frase della cinquantaquattresima pagina del libro più vicino a loro.

Eccoci allora ad incontrare cavalieri misteriosi, personaggi storici, mondi incantati amori contrastati, il tempo che passa.

 

Per gli amanti del giallo si torna indietro nel tempo.

 

Danila Comastri Montanari ci riporta nell’antica Roma, dove il senatore Publio Aurelio Stazio ultimo rampollo della famiglia degli Aurelii si diletta nel risolvere delitti commessi negli anni dell’imperatore Claudio.

Una saga coinvolgente e dalla lettura scorrevole e incredibilmente piacevole capace di coinvolgere ed intrigare il lettore.

 

Romanzi rosa

 

Per un’inguaribile romantica il Signor Darcy incarna, con la fine del romanzo, in ogni sua sfaccettatura, l’uomo perfetto. “Orgoglio e pregiudizio” di Jane Austin, pubblicato per la prima volta nel 1813, ci porta a pensare quanto tali concetti possano complicare la vita, l’orgoglio del protagonista per la sua classe sociale e il pregiudizio provato da Elizabeth nei suoi confronti.

I passi dell’amore” sicuramente la lacrimuccia sarà scesa guardando il film tratto da questo romanzo. La dolcezza della protagonista arriva a compiere un miracolo, salvando dalla cattiva strada Landon che si innamorerà perdutamente di lei. Un amore pulito e sincero, troppo forte per essere sconfitto, perfino dalla malattia di lei.

 

Il genere fantasy non fallisce mai!

 

Sicuramente in tanti avrete letto “Il signore degli anelli”, avvincente e vincente saga di J.R.R. Tolkien, allora perché non volare sui draghi nei meravigliosi e devastati sette regni della saga di Licia TroisiLe cronache del mondo emerso”? In compagnia della mezzelfo Nihal e del mago Sennar verranno combattute guerre e stretto alleanze per sconfiggere una volta per tutte il malvagio Tiranno.

Altro titolo molto interessante, da cui è stato tratto l’omonimo film, è “Stardust”. Cosa fareste se aveste la possibilità di vivere per sempre? Ebbene chi possiede il cuore di una stella può farlo. Con Yvaine e Tristan, su navi volanti, tra pirati gentili e intrepidi duelli con streghe malvagie alla scoperta del vero amore.

 

Il monologo

 

A volte capita di scartare i libri in quanto “monologhi teatrali”, non si potrebbe commettere errore peggiore. Ce lo dimostra Alessandro Baricco, il suo “Novecento”, edito da Feltrinelli, ha ottenuto un successo talmente grande da ispirare la produzione del film “La legenda del pianista sull’oceano”.

Si fa leggere tutto d’un fiato tra emozioni e commozione per una serata che lascia il segno.

 

Romanzo storico

 

La storia lo si sa, ha fatto da scenario a tanti grandissimi romanzi offrendo opportunità narrative molto vaste, come la storia inventata in un quadro del tutto autentico come quello de “La dama e l’unicorno” ambientato nella Parigi dei primi anni ’90 del quattrocento. Come altri romanzi dell’autrice Tracy Chevalier, anche questo è ispirato ad una opera d’arte, un ciclo di arazzi medioevali omonimi del libro. Il cambio di narratore ad ogni capitolo coinvolge particolarmente, permettendo di conoscere meglio le sfaccettature di personalità e carattere dei diversi protagonisti.

 

Gli immancabili

 

Sebbene alcuni titoli citati precedentemente sono più che conosciuti, sono tre i libri che proprio non possono mancare in una casa.

Tempo e spazio si confondono nelle riflessioni di saggezza de “Il piccolo principe”. Incredibile è la forza per superare limiti ed ignorare i dogmi per la conquista della liberà ne “ Il gabbiano Jonathan Livingston”. L’innocenza di un bambino protagonista in “Io non ho paura”.

})(jQuery)